aggressione milanoMILANO N.F.A., il cinquantenne tra le vittime dell’aggressione a picconate ieri a Milano, è stato dimesso stamani dall’ospedale Niguarda di Milano, dove era ricoverato nel Pronto Soccorso con una diagnosi di trauma cranico e facciale con diverse fratture. Dopo un periodo di osservazione, l’ospedale ha giudicato buone le sue condizionI e gli ha permesso di tornare a casa.

Un secondo Paziente C.D. di 20 anni, è stato ieri sottoposto a due interventi di neurochirurgia per trattare le lesioni subite. Il giovane si trova ancora nel pronto soccorso dell’ospedale, le sue condizioni generali permangono gravi, e la situazione, secondo i medici, è ancora critica: la prognosi è riservata.

Ansa.it

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.