bollette_gonfiate1TERNI Ammonta a 150mila euro, il 50 per cento in più dell’anno scorso, il fondo a disposizione per i nuclei familiari in difficoltà previsto nella nuova edizione del bando utenze deboli. Presentato giovedì mattina da Ati, Sii, Comune di Terni, associazioni dei consumatori (Federconsumatori, Adoc, Adiconsum e Cittadinanzattiva) e Comuni del territorio (presenti il presidente Ati e il sindaco di Terni Leopoldo di Girolamo, il presidente Sii Stefano Puliti, il direttore generale di Ati, Roberto Spinsanti, Umberto Ricci di Federconsumatori, Mauro Fortunati di Adoc e Cittadinanzattiva e Isoliero Cassetti di Adiconsum).
La conferenza all’Ati è stata l’occasione per annunciare l’aumento delle risorse disponibili deciso per aiutare ulteriormente le famiglie e gli utenti a pagare le bollette idriche. “Il bando hanno detto di Girolamo, Puliti e i rappresentanti dei consumatori – è una delle pochissime esperienze in Italia di questo genere – ed è pensato per cercare di dare un aiuto concreto a chi è oggi in difficoltà.

estratto dal Corriere dell’ Umbria, articolo completo al link

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.