112 notteSIGILLO Due rumeni già alticci, nella notte di domenica, sono entrati in un night di Sigillo pretendendo di consumare gratis altro alcol in compagnia di alcune ballerine. Il proprietario ha detto no ma i due, approfittando di un attimo di distrazione, sono riusciti a prendere alcune bottiglie dal locale che poi hanno deciso di consumare all’interno. Quando il proprietario si è accorto, ha cercato di farli smettere, ma i rumeni lo hanno aggredito sferrandogli pugni al volto e calci alle gambe. Non paghi, sono usciti ma solo per rientrare nel locale con un oggetto in ceramica del peso di circa 750 grammi con cui hanno di nuovo colpito al viso il titolare. Una ballerina a quel punto ha dato l’allarme alla compagnia dei carabinieri di Gubbio che ha inviato due pattuglie dalle stazioni di Fossato di Vico e Nocera Umbra. I militari hanno quindi identificato i rumeni, rispettivamente di 22 e 25 anni, e li hanno arrestati per rapina e lesioni. Al titolare del night, portato all’ospedale di Gubbio, è stato riscontrato un trauma cranico con prognosi di dieci giorni, salvo complicanze.

Corriere dell’ Umbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.