felaco-300x161NAPOLI – Lo scorso 6 dicembre 2012, Luigi Felaco, trafficante di droga ed esponente del clan Polverino e legato al clan Orlando, fu ucciso dopo un lungo inseguimento concluso con quattro colpi di arma da fuoco alla testa.

Oggi, anche grazie ad un video, per quell’omicidio è stato sottoposto a fermo dai carabinieri del comando provinciale di Napoli, Gianluca Troise, considerato esecutore materiale. L’agguato avvenne in pieno giorno, nel centro di Calvizzano (Napoli).

Il movente, secondo le indagini dei militari, è da ricondursi alle dinamiche tipiche dei circuiti criminali del traffico internazionale di droga. In particolare fu una ritorsione decisa dal gruppo Polverino.

È stato un video, oltre alle indagini, ad ‘incastrare’ Troise: immagini registrate da una telecamera sistemate nel caseificio dove fu commesso l’omicidio. Le indagini hanno, poi, ulteriormente confermato il ruolo e il movente di Felaco.

BlitzQuotidiano

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.