TERNI – Spunta a sorpresa un nuovo “civico” nella corsa dei candidati a sindaco del Pd. La candidatura di Alfredo Pallini, manager bancario ed esperto di finanza, è durata non più di 48 ore. Si è ritirato come Piccioni dato che non ha incontrato il favore di tutte le anime dei democratici. E mercoledì mattina, in zona Cesarini, esce fuori un altro nome di prestigio. Quello di Paolo Angeletti, 72 anni, ingegnere strutturista, uno dei massimi esperti in Umbria negli interventi di miglioramento sismico degli edifici. Con una forte esperienza maturata sul campo in questi anni. Docente universitario alla Sapienza, già presidente dell’ordine degli ingegneri e presidente dell’Ater. Vicino al Partito comunista negli anni Settanta e Ottanta, amico dell’ex sindaco Giacomo Porrazzini, persona colta e affabile, ottimo suonatore di chitarra. Il nome di Angeletti è stato proposto ai due segretari nel corso delle consultazioni da Leo Di Girolamo.

I due segretari Sara Giovannelli e Paolo Silveri dovrebbero portare prima in direzione, convocata per le 18 di mercoledì, poi all’assemblea comunale del Pd, convocata di seguito per le 21, i due nomi forti e rimasti in piedi usciti dalle consultazioni con i membri della direzione: quello della new entry Angeletti e quello dell’ex assessore Sandro Corradi, ingegnere anche lui, portato quest’ultimo dall’area vicina a Gianluca Rossi. Ma non è escluso che alla fine su Angeletti convergano già in direzione tutte le componenti lasciando all’assemblea il solo compito di ratifica della scelta.

Il vice presidente della giunta regionale Fabio Paparelli ha già dato il suo consenso ad Angeletti.

Anche Faliero Chiappini della lista civica L’Onda, quella di Giuseppe Mascio, è d’accordo su Angeletti.

Lo spostamento di Di Girolamo su Angeletti, prima sosteneva Corradi, potrebbe portare con sé anche Gianluca Rossi e gli altri componenti a lui vicini. A questo punto l’ingegnere strutturista avrebbe già con sé la maggioranza del partito. L’orientamento al momento sembra questo.

Corriere dell’Umbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.