Furgone piomba sui passanti a Toronto, 10 morti

Il conducente-killer di Toronto, che con un furgone bianco preso a noleggio ha fatto strage di passanti su di un marciapiede, ora ha un nome e cognome. Dopo essere stato arrestato e’ stato identificato in Alek Minassian, 25 anni, cittadino canadese forse di origini armene. Il bilancio dell’attacco intanto e’ salito a 10 morti e 15 feriti, di cui quattro in condizioni gravi. Chi e’ stato travolto dalla folle corsa a 70 chilometri orari sul marciapiede non ha avuto scampo. read more

Siria, Il segretario di Stato Usa Pompeo: “La politica soft verso la Russia è finita” | Putin: “Spero che prevalga il buonsenso”

  • SCENARIO INTERNAZIONALE

“La Russia continua ad agire aggressivamente, spinta da anni di politica debole verso questa aggressione. Questo ora è finito”. Lo afferma Mike Pompeo negli estratti delle dichiarazioni, diffuse dalla Casa Bianca, che farà davanti alla commissione esteri del Senato per la sua conferma a segretario di Stato Usa. “La strategia per la sicurezza nazionale di Trump, giustamente, ha identificato la Russia come un pericolo per il nostro Paese”.

read more

Siria: missili su aeroporto militare. Sana: “Sono americani”

Le difese aeree dell’esercito siriano hanno contrastato un attacco aereo su un aeroporto militare della zona di Homs, nella Siria centrale, e hanno abbattuto otto missili. Lo riporta la Sana, l’agenzia di stampa statale siriana, che afferma che l’attacco – avvenuto nella provincia di Homs – sarebbe una “aggressione americana”. Funzionari degli Stati Uniti consultati dall’AP, però, negano. L’agenzia Sana sostiene che il raid missilistico abbia causato la morte di alcune persone. Il presidente Donald Trump ha promesso che Damasco pagherà ‘un grande prezzo’ per il sospetto attacco chimico. Anche Israele negli ultimi anni ha effettuato raid sulla Siria.  read more

Addio al denaro contante? Il futuro della Svezia è la criptomoneta

La raccolta delle offerte in Chiesa? Con una app. Hai un’emergenza e cerchi un bagno pubblico anche a pagamento? Meglio avere in tasca lo smartphone che delle monete, con il primo entri nella toilette, con le seconde no. Tra carte bancarie e applicazioni per telefonia, la Svezia si avvia a diventare il primo paese al mondo a dire addio al denaro contante: la fine della Corona, la valuta locale, è sempre più vicina, il suo posto lo prenderà l’e-Corona.   read more

Scandalo Oxfam, nuovi dettagli di abusi in un rapporto interno

   Nuovi dettagli su presunti abusi da parte di personale Oxfam emergono da un rapporto interno dell’Ong del 2011, di cui danno notizia diversi media internazionali tra cui il Guardian e la Bbc. Tre degli uomini accusati di molestie sessuali ad Haiti, emerge dal documento, avevano anche minacciato fisicamente un collega per assicurarsi il suo silenzio sulle loro condotte illegali. read more