Marito e moglie uccisi, si cerca il figlio

VITERBO – Sarebbero stati uccisi secondo un preciso ”schema”. Rosa Franceschini di 71 anni e di Gianfranco Fieno di 83 anni, moglie e marito assassinati all’interno della loro abitazione, sono stati trovati avvolti nel cellophane, sopra al letto in una posizione particolare ad ‘L’. Posizione che richiamerebbe quella descritta in un romanzo horror – ‘Il grande Dio Pan’  di Arthur Machen – richiamato anche sul profilo facebook di uno dei figli. read more

”Io sono fascista, devi uscire da questa piazza”, insulti razzisti e botte da orbi

VITERBO – ”Io sono fascista, devi uscire da questa piazza, p*****a sudamericana di m***a”. Grida, insulti e volano perfino calci ad una donna in pieno centro storico di Viterbo. Una scena che non è passata inosservata ad un gruppo di ragazzi riuniti per un’uscita serale a piazza dei Caduti. Telefonino in mano, i giovani hanno ripreso tutto e il video è finito in rete. read more

Tuodì, 123 negozi chiusi in tutta Italia

VITERBO – Dopo i vari incontri, poco chiari, tra i sindacati e il cavalier Faranda, è arrivato il vertice già annunciato con il ministero per lo sviluppo economico. Continua a tener banco la questione legata al fallimento o la vendita della Tuodì che, al momento, conta oltre 100 impiegati nel Viterbese. Il segretario Uil, Elvira Fatiganti aveva parlato di un incontro che avrebbe fatto chiarezza sul futuro dei dipendenti difesi dai sindacati. read more

Furbetti cartellino,23 denunce a Viterbo. Reati di falso e truffa. Stipendi gonfiati per 1,3 mln

VITERBO – Timbravano il cartellino, o lo facevano timbrare da colleghi, poi si allontanavano dal posto di lavoro, l’ospedale Belcolle di Viterbo. Per questo la Guardia di Finanza di Viterbo, ha notificando 23 provvedimenti di conclusione indagine-avvisi di garanzia ed una misura cautelare, per una infermiera, di sospensione dal servizio per reati di falso e truffa aggravata ai danni dello Stato. read more

”Non hanno fatto evacuare la scuola” La denuncia di una studentessa del Ruffini sulla mancata procedura d’emergenza

VITERBO –  Ieri, subito dopo la prima scossa dello sciame sismico che ha colpito il centro Italia, nelle scuole di Viterbo e provincia sono scattati i piani di emergenza previsti per l’evacuazione e la messa in sicurezza degli studenti. Procedure, quelle svolte dal personale scolastico, che sono state portate a compimento con successo, nonostante l’allarme e l’inevitabile stress della situazione. Sembra però non essere andata cosi al liceo Paolo Ruffini, sede di via della Verità. Questo, secondo quanto denuncia a Viterbo News 24 una studentessa, che è voluto rimanere anonima. read more