Giro di baby prostitute, arrestato anche un parroco viterbese

baby_prostitute_viterbo_foto-arresto-4Viterbo – Giro di baby prostitute, arrestato anche un parroco viterbese. Sarebbe stato invischiato nel giro di prostituzione, che coinvolgeva ragazzini e ragazzine rom, scoperto dalla polizia.

Padre Dino (nome all’anagrafe Placido Greco), parroco di 68 anni del Viterbese, è stato trovato in possesso di un grosso quantitativo di materiale pedopornografico nel computer della sua abitazione romana. Il materiale è stato sequestrato durante una perquisizione. Gli inquirenti sospettano sia un cliente dei ragazzini nomadi costretti a prostituirsi alla stazione Termini. Il sacerdote è di origini romane ma è parroco nel Viterbese. read more

Assicuratori truffavano clienti, maxi inchiesta della Procura di Viterbo

Nella foto Roberto Segantini

Nella foto Roberto Segantini

Nota agenzia di Viterbo e un sub agente di Bolsena nel mirino della Guardia di Finanza. “Spariti” circa 600mila euro regolarmente versati dai clienti.

VITERBO – Ancora una volta ignari ed onesti cittadini sono finiti nelle maglie di truffatori seriali. Questa volta si tratta di un’agenzia di assicurazioni molto nota in città il cui titolare è Roberto Segantini (agente) e del suo ex sub agente Milko Salza che operava prevalentemente a Bolsena e a nord della provincia di Viterbo. read more

Rinviato a giudizio l’imprenditore Stefano Cevolo coinvolto nell’inchiesta sull’Isi, prima udienza a ottobre

W1422059064K012424FIRENZE – Quattro persone, tra le quali Stefano Cevolo, 53 anni, originario di Montefiascone, sono state rinviate a giudizio dal gup di Firenze nell’ambito dell’inchiesta sull’ex Isi (Italia Solare Industrie) di Scandicci, società che avrebbe dovuto riconvertire uno stabilimento ex Zanussi alle energie rinnovabili e garantire l’occupazione a gran parte dei dipendenti. read more