Vaccini: Iss, obiettivo raggiunto,coperture sopra 95%

“Per l’esavalente siamo sopra il 95% dei bimbi vaccinati, quindi la soglia fatidica che permette l’immunità di gregge è stata raggiunta. E per il morbillo abbiamo avuto una crescita di circa il 6%, quindi anche in questo caso ci avviciniamo a quella soglia”. I numeri dimostrano che “le vaccinazioni sono aumentate e questo era l’obiettivo del decreto, non punire i genitori inadempienti. Perché i vaccini sono innanzitutto un diritto”. Lo ha detto Giovanni Rezza, direttore del Dipartimento Malattie Infettive dell’Iss.  read more

Malati di serie tv, il “binge watching” spopola tra i più giovani

Una grande passione per i Millenials sono le serie tv. Non c’è giovane che non abbia un programma cult da seguire e, a volte, questa passione si trasforma in dipendenza, tanto da non riuscire a staccarsi dalla visione, consumando un episodio dopo l’altro senza sosta. Questo “abbuffarsi” di serie televisive ha un nome specifico, che è “binge-watching”. Il termine nasce dall’unione di “guardare” (watching) e “abbuffata” (binge).

read more

Un quarto d’ora di solitudine al giorno e sparisce lo stress

QUINDICI minuti, solo 15 minuti al giorno in completa solitudine, leggendo un libro, meditando o semplicemente guardando il soffitto, possono farci stare meglio: meno nervosi, meno stressati. Pacificati col mondo. Le conclusioni di un saggio orientale? Tutt’altro: i risultati di una ricerca realizzata da psicologi americani dell’Università di Rochestrer, New York, su centinaia di persone e pubblicata su Personality and Social Psychology Bulletin. read more

Riscaldamento, decalogo per risparmiare Suggerimenti dell’Enea anche per evitare sprechi

Nonostante le temperature superiori alla media di questo mese, dal 15 ottobre è possibile accendere i riscaldamenti in oltre la metà degli 8mila comuni italiani, vale a dire quelli della cosiddetta zona climatica ‘E’ che comprende grandi città come Milano, Torino, Bologna, Venezia, ma anche zone di montagna dove il clima è già rigido. read more

Uova contaminate, anche lʼItalia a rischio. In Francia venduti 48mila pezzi

Si allarga il caso delle uova contaminate dall’insetticida fipronil. Un lotto di 48mila unità è stato venduto in Francia. Il ministro dell’Agricoltura, Stéphane Travert, ha garantito che le partite contaminate “verranno ritirate dal mercato”. E anche il nostro Paese figura tra i 15 Stati Ue ad aver importato prodotti dalle aziende coinvolte nello scandalo. Tuttavia questo non significa che l’Italia abbia commercializzato uova contaminate. read more