NEW YORK – Riprenderanno oggi alle 7:00 del mattino (le 13:00 in Italia) i voli all’aeroporto internazionale JFK di New York, sospesi ieri a causa dei forti venti e delle condizioni di gelo causate da quello che è stato definito il ciclone bomba, la tempesta che si è abbattuta nelle ultime ore sulla costa orientale degli Stati Uniti. La sospensione dei voli all’aeroporto La Guardia è stata frattanto revocata, ma le autorità suggeriscono ai passeggeri di contattare le loro compagnie aeree per chiedere specifiche informazioni sui voli, prima di mettersi in viaggio per lo scalo.

Il sito di informazioni sui voli FlightAware riferisce che sono quasi 5.000 i voli cancellati negli Stati Uniti a causa del maltempo, più di due terzi dei quali negli aeroporti di New York e Boston.

Ieri terza vittima in Francia per la nuova ondata di maltempo con il passaggio della tempesta Eleanor. Un agricoltore cinquantenne è stato ritrovato morto sepolto dalla neve, nei pressi della sua malga alpina in Savoia. Secondo l’ultimo bilancio, sale a dunque a tre il numero delle persone decedute a causa delle condizioni climatiche mentre sono 29 i feriti, di cui 4 in condizioni gravi.

Ansa

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.