bo xilaiPECHINO L’ex leader comunista cinese caduto disgrazia dal 2012 Bo Xilai è stato formalmente accusato di corruzione, appropriazione indebita e abuso di potere. Le accuse mosse potrebbero costargli almeno 15 anni di prigione. L’ex-leader comunista potrebbe anche essere condannato a morte, ma gli osservatori ritengono improbabile una sentenza alla pena capitale. La formalizzazione delle accuse apre la strada al processo, che potrebbe tenersi entro le prossime due settimane.

Ansa.it

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.