multe_bancomat-scontiIl Consiglio dei ministri ha approvato il disegno di legge delega di riforma del codice della strada. Tra le misure introdotte: patente a punti anche per i minori che guidano motorini e ‘macchinine’; semplificazione nella presentazione dei ricorsi; revisione del sistema sanzionatorio; maggiori tutele per i ciclisti. Ecco le principali novità

MULTE, SI CAMBIA

E’ prevista la revisione della disciplina sanzionatoria, con espressa previsione di specifici ‘bonus’ in relazione a comportamenti virtuosi nonché, in linea di continuità con quanto fatto dal legislatore nel dl “Fare”, misure riduttive dell’entità delle sanzioni in caso di pagamento delle stesse entro tempi ristretti.

CONCILIA? SUBITO E COL 30% DI SCONTO

Se ne parla da tempo ma ora è diventata una vera proposta di legge. Prevede che per le infrazioni stradali che vengano pagate immediatamente o entro 5 giornidall’accertamento (in caso di rilevazione con l’autovelox dalla data di arrivo della notifica) ci sia una riduzione della sanzione pecuniaria del 20%. Anzi, si potrebbe arrivare a uno ‘sconto’ del 30%, ha appena dichiarato il ministro dei trasporti Maurizio Lupi.

Si prevede anche la possibilità del pagamento elettronico (con carta di credito obancomat) direttamente all’agente che rileva l’infrazione che sarà dotato di appositoapparecchio Pos. Infine il verbale d’infrazione arriverà a casa non più per raccomandata ma con posta elettronica certificata.

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.