farmacia1PERUGIA Da 800 candidati ne sono rimasti solamente 48 a sperare, in questi tempi difficili, in un posto con stipendio sicuro in una delle partecipate più importanti di Perugia, Corciano e Torgiano: ovvero l’Afas, l’ente che riunisce tutte le farmacie comunali del territorio.
Dal 29 al 30 luglio gli aspiranti parteciperanno agli orali davanti alla commissione tecnico-aziendale per soli 4 posti da amministrativi messi in palio. Non faranno i farmacisti ma avranno una scrivania e un computer per gestire acquisti, ordini e prestazioni sanitarie da erogare ai cittadini. E come in tutti i concorsi pubblici non mancano le polemiche. Per la precisione due. La prima. Ci sarebbe qualche cognome legato al mondo della politica locale e in questo l’appartenenza sarebbe trasversale: dal centrodestra al centrosinistra. Ma tutti i sospetti sono al momento solo strumentali, visto che manca ancora la prova decisiva per l’assunzione.

Servizio integrale nel Corriere dell’Umbria del 25 luglio

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.