bankitaliaROMA – Il debito pubblico a maggio 2013 è aumentato di 33,4 miliardi rispetto al mese precedente, raggiungendo “un nuovo massimo storico”, a 2.074,7 miliardi. Lo comunica la Banca d’Italia.

Nei primi cinque mesi del 2013 le entrate tributarie sono state pari a 143,171 miliardi di euro, lo 0,7% in più rispetto al periodo gennaio-maggio 2012. E’ quanto risulta dai dati diffusi dalla Banca d’Italia.

Nel solo mese di maggio 2013 – aggiunge la Banca d’Italia – le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 30,1 miliardi, in diminuzione del 2,2% (0,7 miliardi) rispetto a quelle dello stesso mese del 2012 (30,8 miliardi).

Ansa.it

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.