discarica abusivaNARNI – Circa due mesi fa il Comune aveva provveduto alla bonifica, ma ora la situazione è tornata purtroppo al punto di partenza: la discarica a cielo aperto che si trova nella strada tra Testaccio e Borgheria che conduce ai ripetitori è tornata ad essere piena di immondizia, testimoniando ancora una volta l’inciviltà di molti cittadini che continuano a gettare rifiuti in maniera incondizionata nelle strade di periferia, nei fossi e nei boschi del territorio.

Sacchi neri contenenti materiali di ogni genere, ferraglia, plastica, elettrodomestici e lavelli abbandonati, nonché rifiuti di cibo si presentano agli occhi come l’ennesimo “spettacolo” vergognoso, al quale sta diventando sempre più difficile porre rimedio. Nell’area diventata ancora una volta una vera e propria discarica, ben visibile dalla strada, i “fuorilegge” arrivano con le autovetture direttamente a ridosso del fossato e gettano immondizia di ogni genere. Il problema relativo alle discariche sta diventando davvero serio.

Nel territorio sono presenti molte discariche abusive, destinate ad aumentare. Quando venne presentato il servizio delle guardie ambientali che stanno monitorando il territorio, venne detto che avrebbero messo delle telecamere nelle zone più a rischio discarica del territorio. L’area tra Testaccio e Borgheria, vessata da anni dalla piaga dei rifiuti abusivi, dovrebbe essere monitorata così, onde evitare che i cittadini continuino a lasciare l’immondizia in una zona più volte bonificata.

Cronache24

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.