CALDO-2PERUGIA Da venerdì 26 luglio  a lunedì 29, il Centro funzionale regionale e dei bollettini del sistema nazionale di previsione e allarme del Ministero della salute ha diramato lo stato di “emergenza calore” e la presidente Catiuscia Marini  ha firmato l’Ordinanza conseguente sulla base dell’andamento delle alte temperature e delle previsioni fornite. L’Italia sarà investita, prevedono gli esperti di umbria meteo, da un’intensa ondata di caldo con l’anticiclone afro mediterraneo che porterà le temperature massime sull’entroterra tirrenico e forse anche su alcuni settori adriatici e padani fin su valori intorno 40°C. Attualmente ipotizziamo che le giornate “peggiori”, con caldo intenso su gran parte del territorio italiano, saranno quelle comprese tra sabato 27 e martedì 30 luglio. Sull’Umbria, con cielo sereno o poco nuvoloso, i 35°C saranno raggiunti e superati già tra giovedì 25 e venerdì 26 luglio, specie sul ternano, poi tra domenica 28 e lunedì 29 luglio potranno essere toccati i 40°C sul ternano ed i 38°C in valle Umbra come sulle zone pianeggianti intorno Perugia. Comuni ed Asl devono ora avviare ogni opportuna iniziativa per   prevenire e monitorare eventuali danni gravi alla salute. Nello specifico andranno attivati tutti i servizi necessari alla salvaguardia della popolazione,  eventuali trasferimenti negli ambienti già individuati delle persone a rischio,  la sorveglianza e l’assistenza ai soggetti non trasferiti ma comunque a rischio e  l’organizzazione della protezione individuale e collettiva.

TerniMagazine

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.