Il gip di TERNI, Federico Bona Galvagno, giovedì 11 gennaio, su richiesta della procura, ha revocato gli arresti domiciliari a carico dell’assessore Vittorio Piacenti D’Ubaldi, del commercialista Roberto Camporesi e dell’ex amministratore unico di TerniReti, Vincenzo Montalbano Caracci. Per Piacenti D’Ubaldi è stato disposto l’obbligo di dimora a Terni, ma non potrà recarsi in Comune senza autorizzazione. Divieto di dimora a Terni invece per Camporesi a cui è stato fatto divieto di esercitare la sua professione per un anno. Piacenti D’Ubaldi è stato anche sospeso dai pubblici uffici.

Corriere dell’ Umbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.