Il gip di TERNI, Federico Bona Galvagno, giovedì 11 gennaio, su richiesta della procura, ha revocato gli arresti domiciliari a carico dell’assessore Vittorio Piacenti D’Ubaldi, del commercialista Roberto Camporesi e dell’ex amministratore unico di TerniReti, Vincenzo Montalbano Caracci. Per Piacenti D’Ubaldi è stato disposto l’obbligo di dimora a Terni, ma non potrà recarsi in Comune senza autorizzazione. Divieto di dimora a Terni invece per Camporesi a cui è stato fatto divieto di esercitare la sua professione per un anno. Piacenti D’Ubaldi è stato anche sospeso dai pubblici uffici.

Corriere dell’ Umbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.