bagninoFANO Domenica di paura a Torrette di Fano. Tre bambini umbri tra i 5 e i 7 anni sono stati salvati nelle acque marchigiane da un bagnino e da due bagnanti, probabilmente conterranei dei piccoli tratti in salvo.
Nel primo pomeriggio, come racconta il gestore dei Bagni Lory, lo stabilimento dove le famiglie umbre stavano trascorrendo la domenica, i bambini sarebbero entrati in acqua con i genitori, nonostante sulla spiaggia fosse stata alzata la bandiera rossa, e dopo un po’ si sarebbero trovati in difficoltà per tornare a riva.
A quel punto è intervenuto il bagnino del lido, seguito da due bagnanti, per riportare sul bagnasciuga i tre bambini. Sempre da quanto riferito dal gestore dello stabilimento balneare, pare che i piccoli non abbiano riportato alcun danno fisico, ma soltanto tanta paura. Dopo il salvataggio sulla spiaggia è arrivata un’ambulanza, presso la quale i bimbisono stati tenuti in osservazione per un po’ di tempo, senza la necessità di ricorrere trasferimento in ospedale. Lieve malore, invece, per il bagnino, causato molto probabilmente dallo stress del salvataggio.

Corriere dell’ Umbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.