BARMILANO – Un uomo di circa 35 anni, dopo una violenta lite, ha sparato a due uomini, padre e figlio, stamani all’alba, nel Milanese. E’ accaduto a Casate (Milano) nei pressi di un bar dove i tre si erano incontrati. Il presunto omicida è  stato rintracciato a poca distanza dal bar. I carabinieri hanno anche recuperato l’arma del delitto, una pistola calibro 7.65.

Secondo la prima ricostruzione dell’investigatori dell’Arma che indagano sul duplice omicidio avvenuto stamani a Casate, nel Milanese, le due vittime, rispettivamente padre e figlio, lavoravano insieme al presunto assassino. Ancora però non si conoscono i motivi dell’aggressione che sono in corso di accertamento. Pare però che tra i due e l’uomo, al momento sentito in caserma, ci fossero forti rancori.

Ansa.it

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.