ferrari-enzo-zxx-evolution7L’antefatto: ogni anno nel mese di settembre, in Canada, si corre la Targa Newfoundland, una competizione rallistica su lunghe distanze (circa 2.220 km) alla quale partecipano auto sportive di tutti i generi, supercar comprese, guidate spesso da facoltosi collezionisti e appassionati. Nel 2011 uno di questi piloti, Zahir Rana, stava partecipando alla gara con una Ferrari molto particolare: si trattava di un esemplare unico di Ferrari Enzodalla vistosa livrea gialla, con alcune caratteristiche singolari realizzate dall’elaboratore tedesco Edo Competition.

Dopo aver affrontato una curva, il pilota ha perso il controllo della sua Ferrari, andando in testacoda e finendo direttamente nella acque dell’Oceano Atlantico. Per fortuna, il pilota è rimasto illeso, anche perché l’auto è rimasta sulla costa senza affondare completamente, ed è stata recuperataabbastanza facilmente, sia pure in condizioni certamente critiche.

Con tanto spavento, e con la consapevolezza di dover affrontare un oneroso restauto, Zahir Ranaha dunque portato l’auto dal medesimo elaboratore in Germania, Edo Competition, che soltanto adesso ha terminato il ripristino della Ferrari, approfittandone per apportare ulteriori modifiche. Sono state innanzitutto rimosse le parti danneggiate, e sostituite con altre modificate, che hanno reso simile questa Enzo alla FXX: in pratica, la versione esclusiva della Enzo che Ferrari riservava a clienti selezionati, e pensata solo per l’uso in pista.

Trattandosi di un modello unico, alcune parti sono diverse sia dalla Enzo che dalla FXX, tra cui le ruote in lega ZXX, realizzate da Edo Competition, e le nuove finiture degli interni. La modifica più importante riguarda però il motore: il V12 Ferrari ora ha cilindrata portata a 6,5 litri, e può raggiungere i 10.000 giri al minuto. Questo significa che, grazie anche a nuove prese d’aria, la potenza erogata è ora di oltre 900 CV; se consideriamo che ogni cambio marcia può essere effettuato in appena 60 millisecondi, possiamo immaginare le prestazioni superbe della Ferrari così elaborata.

Per non parlare della velocità massima, ora di ben 390 km/h, e degna di una vera supercar destinata alla pista. Pochi giorni fa, questa speciale Ferrari denominata Enzo ZXX Evolution è tornata finalmente in Canada dal legittimo proprietario. Che si spera possa non ripetere più l’esperienza del bagno nell’Oceano.

ART SU VIRGILIO

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.