letto_castello-300x207FIRENZE – E’ scivolato dal letto a castello ed è morto soffocato, con la testa incastrata tra la rete e la struttura tubolare che sostiene il materasso. Il bimbo, appena due anni, dormiva al piano di sopra nella cameretta che condivideva insieme alla sorellina che dormiva e non si è accorta di nulla. Il tragico incidente è avvenuto a Reggello, in provincia di Firenze.

Mercoledì notte, i genitori allarmati dai lamenti del piccolo si sono precipitati nella cameretta e lo hanno trovato agonizzante con la testa incastrata tra la rete e i tubi del letto. Poi la corsa al più vicino ospedale di Figline Valdarno. Ma al suo arrivo il piccolo era già in condizioni critiche e per lui non c’è stato più nulla da fare.

Vani sono stati i tentativi di salvarlo da parte dei medici. Il corpo del piccolo è stato trasportato all’istituto di medicina legale. Il pm d’urgenza deciderà nella prossime ore se disporre un esame esterno del corpo o un’autopsia per accertare la cause della morte. Intanto la cameretta è stata posta sotto sequestro dai carabinieri.

BlitzQuotidiano

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.