fitnessPERUGIA Non ci sono più scuse per rinunciare all’attività fisica ora che la Motus Fitness è arrivata a Perugia: quasi mille metri quadrati di sala pesi ad un prezzo modico, con apertura totale h24 per 365 giorni all’anno. E’ questa la filosofia della catena che ha già aperto diverse palestre in Lombardia, Toscana ed Emilia Romagna. Ci si potrà allenare anche alle tre di notte, un’occasione utile soprattutto per chi lavora in orari non propriamente ordinari, ma che non vuole rinunciare all’attività fisica.
Il segreto del prezzo low cost? Tranne l’accesso in sala pesi, tutto il resto si paga. Come la doccia, con una carta ricaricabile. Ed ai primi mille iscritti nel centro di Perugia, che sorge nel complesso commerciale “Il Perugino”, è riservato un prezzo lancio di 9,90 euro al mese, per dieci mesi. E i posti stanno per finire.
Per ora ci si può solo iscrivere, l’apertura del centro è prevista per la seconda parte dell’estate, tra agosto e settembre.

Corriere dell’ Umbria

8 commenti su “Fitness 24 h su 24 con un occhio al portafoglio: Motus Fitness sbarca a Perugia

  1. Oramai la gente non ha più l’anello al naso ! Almeno ad averlo ancora sono rimasti in piccola parte. Oramai la gente usa Internet, prima di comprare un oggetto, che sia un giocattolo piuttosto che u telefonino, che sia un’automobile o un appartamento, un compratore cerca in rete delle referenze relative alla bontà dell’oggetto.

    Sapendo che alcune palestre Motus abbiano chiuso dall’oggi al domani senza alcun apparente motivo lasciando affitti , leasing, stipendi degli istruttori non pagati e avendo intascato sino al giorno precedente la chiusura abbonamenti annuali da ignari clienti, da utente mi verrebbe da pensare di non iscrivermi per alcun motivo in una di queste palestre, da possessore di immobili mi rincuora sapere che per ogni affitto che faccio chiedo una fidejussione sul pagamento dei canoni. Perchè di gente così che non ha niente da perdere ce n’è tanta in giro.

  2. Salve, ho visto anche io il video delle Iene. Ma da commercialista non capisco che senso abbia un servizio del genere. Chiudono centinaia di esercizi commerciali ogni giorno e non ci fanno un servizio tutte le volte. Ci sono numerose motus in Italia aperte da anni, ed il socio di maggioranza è sempre lui. Per quale motivo dovrebbe chiudere un centro appena aperto e tenerne altri se non perchè quello da chiudere è in perdita?? Beh, se fosse mio cliente sarei io stesso a consigliare la chiusura o meno a seconda dei casi. E comunque questo Stefano al massimo sarà socio al 50% in ogni motus, mentre i restanti soci saranno di volta in volta diversi. Allora quanto reputate giusto rovinare la reputazione di un centro che deve ancora aprire sulla base di comportamenti derivanti da assetti societari differenti? Mi piace il programma delle Iene ma è meglio che non si occupino di economia, sono più bravi con la demagogia e con i montaggi video ad hoc.

    • alla fine non è costi poi tanto meno delle altre palestre. Se aggiungi che 9,90 euro sono solo per 5 mesi e per i primi 1000 iscritti, alla tariffa base devi aggiungere il costo degli spogliatoi, il costo della tessera, il costo dell’assicurazione, il costo della sala macchine… in pratica spenderesti meno solo se facessi h24 pesi e la doccia a casa…

      Io preferisco andare su una palestra tradizionale dove se voglio chiedere a un istruttore un consiglio su esercizio non devo pagare poi un extra..

      😉

      • Ok..ma questo è un discorso diverso. Ognuno sceglie la palestra che fa più al caso suo. Comunque c’è da dire che se ne dicono tante su queste motus, ma non penso proprio che ti facciano pagare un consiglio. Almeno non diversamente dalla virgin, che personalmente frequento da tantissimo tempo. Anche alla virgin active ci sono i personal trainer a pagamento. E poi ci sono i tizi in maglia rossa che studiano a scienze motorie ma non hanno mai sollevato un peso..un pò come chiedere consiglio sulla guida di una porsche a uno che ha letto il manuale del perfetto guidatore ma che non ha mai guidato..!! Certo alla Virgin la doccia non è a gettoni ma è compresa nell’abbonamento non proprio economico. La motus può convenire a chi va in palestra 2 o 3 volte a settimana e fa la doccia a casa: di sicuro risparmierà. Un pò come l’ikea. Io preferisco comprare i mobili nei mobilifici tradizionali, dove tutto e a misura è il montaggio è compreso….nel salasso che ti danno. I mobili dell’Ikea te li monti tu ma li paghi meno. All’estero realtà come la motus esistono da anni. In italia le scopriamo solo ora…non sarà che qualche titolare di palestra tradizionale teme la concorrenza?? mah…amo e odio il mio paese…

  3. Grazie per non aver approvato il mio ultimo commento. Molto liberale devo dire. A conferma di tutto quanto avevo espresso. Buona censura. Doc.

  4. ops….scusami…scusami davvero. non so perchè ma mi è arrivata la mail che il mio commento non era stato approvato e invece sul link me lo da ancora in attesa di moderazione. Chiedo umilmente scusa……doc.

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.