car notteFOLIGNO Grida, rumore di mobilia in frantumi. Una lite violentissima, che ha terrorizzato gli abitanti di un condominio di via del Campanile, si è verificata nella notte tra domenica e ieri. Il brutale alterco – che sembra abbia visto coinvolti due tunisini che dividevano un appartamento – è esploso, stando alle testimonianze dei vicini, per lo più signore anziane e sole, intorno alle 2. A quell’ora alcune persone – non è chiaro se altri stranieri o italiani – sono venute a cercare a casa i tunisini.
I motivi della lite sono tutt’ora sconosciuti così come non si sa che fine abbiano fatto gli occupanti dell’appartamento di cui si sono completamente perse le tracce. Per oltre un’ora sarebbe andata avanti la lite tra pugni alle porte e incomprensibili frasi urlate a squarciagola. Inizialmente le signore che vivono nel palazzo, terribilmente spaventate per essere state risvegliate nel cuore della notte da quelle grida disumane, si sono preoccupate di chiudersi all’interno delle proprie case.

Notizia integrale nel Corriere dell’Umbria del 24 settembre

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.