carabinieri-sbiecoSPOLETO Rubavano catenine monili d’oro, i cosiddetti ex voto, lasciati dai fedeli alla statua della Madonna del Carmine nella chiesa di San Lorenzo di Maiano. Ma i carabinieri li hanno scoperti e denunciati. Nei guai una coppia di italiani quarantenni residenti a Spoleto. Secondo quando ricostruito dai militari i due, approfittando dell’esposizione degli ex voto, hanno colto l’occasione della confusione dei festeggiamenti per portare via parte dei preziosi esposti.
Una volta identificati gli autori dei furti, i carabinieri sono stati in grado di recuperare gran parte della refurtiva, adesso sottoposta a sequestro e a disposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa di essere restituita ai fedeli della parrocchia di San Lorenzo di Maiano, dove è collocata la statua della Madonna del Carmine.

Corriere dell’ Umbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.