COLLESCIPOLI TERNI/ FURTO D’ARTE ALLA COLLEGGIATA DI COLLESCIPOLICOLLESCIPOLI (TR) La bellissima chiesa della Colleggiata di Santa Maria Maggiore a Collescipoli è stata oggetto di un brutale furto. A segnalare il fatto è l’associazione l’Astrolabio: “Domenica 15 settembre, durante una celebrazione, un estraneo avrebbe letteralmente amputato la statua di San Severino Martire, opera barocca, staccando i due preziosi angeli dorati”. Purtroppo dicono non si tratta del primo furto accaduto a Collescipoli, scrigno d’arte, insieme al furto dei libri dell’archivio storico, questa è la più grave perdita del nostro patrimonio artistico e va a colpire quanti, come il parroco don Gabriel e la nostra associazione, stanno tentando di  recuperare il patrimonio artistico di Collescipoli. L’associazione culturale l’Astrolabio di Collescipoli aveva promosso e finanziato il recupero delle opere d’arte presenti all’interno della Collegiata, fra cui le statue ‘mutilate’. Il restauro era stato eseguito da Gianni Castelletta che, sotto la supervisione dell’ispettore della soprintendenza Federica Zalabra, era riuscito a consolidare le opere, riportando all’originale cromia gli incarnati nascosti da una pesante ridipintura. La preziosa statua aveva riportato alla luce un’iscrizione su un piccolo piatto d’argento dove è indicata la famiglia donante, ovvero il nobile Lorenzo Cimini e l’anno di donazione: 1699. Ora  si chiede l’aiuto di tutti, cittadini e forze dell’ordine per tentare d’individuare i responsabili. Tenete gli occhi aperti, gli angeli asportati potrebbero rispuntare da qualche parte, forse anche in qualche mercato.

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.