Lord Michael Bates

Due minuti di ritardo sono bastati per portarlo a rassegnare le dimissioni: troppa vergogna. E’ quanto accaduto a Lord Michael Bates, ministro britannico del Dipartimento internazionale per lo sviluppo, arrivato alla Camera dei Lord con un leggero ritardo, sufficiente però a non permettergli di rispondere alla prima domanda della interrogazione dell’opposizione. Quando ha preso la parola si è rivolto alla parlamentare Ruth Lister per chiedere perdono e offrire la propria testa.

“Mi scuso per la maleducazione che ho mostrato non facendomi trovare al mio posto per rispondere alla sua domanda. Nei cinque anni in cui è stato un mio privilegio rispondere alle domande per conto del governo ho sempre creduto che dovremmo elevare il livello di cortesia e rispetto nel rispondere. Mi vergogno per non essere stato al mio posto, e di conseguenza offrirò al primo ministro le mie dimissioni con effetto immediato”. Dimissioni respinte da un unanime coro di “no” levatosi nell’Aula.

TGCom24

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.