narni controlliNARNI – Maggiori controlli alla stazione di Narni Scalo da parte dei carabinieri. Giro di vite sui nomadi che scendono dal treno e provenienti, nella maggior parte dei casi, dalle zone capitoline. Un provvedimento preventivo, quello attuato dal corpo militare guidato dal comandante Apuzzo, che, a quanto risulta, negli ultimi tempi avrebbe prodotto come risultato quello di limitare il numero di zingari e rom. Ogni giorno, in modo particolare la mattina, almeno 4 o 5 passeggeri del treno erano, infatti, nomadi in cerca di “fortuna” nel territorio narnese. Pur non potendo agire direttamente (l’accattonaggio non è reato e gli stranieri in questione sono in regola con i documenti) la presenza dei militari ha infatti funzionato da deterrente al fenomeno.

Cronache24

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.