grecia_protesteATENE – Licenziamenti e cassa integrazione per25mila dipendenti statali della Grecia. Questo il “succo” del decreto legge approvato alla mezzanotte del 18 luglio dal parlamento greconell’ambito della riforma dell’amministrazione pubblica. Mentre migliaia di cittadini manifestavano fuori dal parlamento, la votazione ha approvato il decreto legge con 153 sì su 300 votanti.

Il disegno di legge è stato approvato nell’ambito degli interventi richiesti dalla troika per lo sblocco di una nuova tranche di prestito. I sì sono stati 153, una maggioranza di misura per quella che era stata annunciata come una vera prova del fuoco per la fragile coalizione di governo greca.

art su blitz

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.