polo-chimicoTERNI I belgi della Beaulieu serrano i tempi per per l’acquisto del fiocco della Meraklon. La multinazionale si era data tempo 30- 60 giorni per esaminare la parte finanziaria e la documentazione che il commissario Discepolo aveva consegnato per arrivare alla firma definitiva del contratto d’acquisto, ora i tempi sono maturi e mancherebbe solo quella per sancire il passaggio delle consegne. I belgi della Beaulieu prevedono investimenti mirati che dovrebbero mantenere l’attuale livello di occupazione, intorno alle 100 unità. Lo stabilimento ternano è l’unico produttore in Italia nel settore della fibra lunga e nel settore geo tessile che, a dispetto dellaa crisi, riesce a tenere alto il suo indice sul mercato. La Beaulieu, che detiene il 25% delle quote europee del filato in polipropilene, punta sul sito del polo chimico di Piazzale Donegani e prevede investimenti per 15 milioni di euro. Permane l’incertezza per  la vendita della Meraklon Yarna, la componente del filo, ad una cordata di aziende locali. Questa parte dovrebbe avere un notevole taglio delle attuali 110 unità lavorative. La Meraklon era in amministrazione straordinaria da almeno due anni, dopo le note vicissitudini  della gestione Fiorletta.

TerniMagazine

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.