i pagliacciTERNI Ora anche fare volontariato è diventato un rischio. “Le intimidazioni non ci toglieranno il sorriso, ma quello che è accaduto è un atto gravissimo, l’aggressione totalmente gratuita subita da una nostra volontaria non può rimanere come una semplice notizia di cronaca anche perché per l’ennesima volta si va a colpire una donna. Non crediamo di poter continuare a fare manifestazioni in piazza, è diventato troppo rischioso per i nostri volontari”. Alessandro Rossiquesta volta non riesce a sorridere. Lui, presidente dell’associazione di volontariato “I Pagliacci”, da tredici anni in prima linea per alleviare le sofferenze dei bimbi ricoverati in pediatria, è indignato. L’aggressione gratuita subìta da una delle sue volontarie non riesce a digerirla.  “La nostra volontaria è stata colpita dall’uomo con un pugno in faccia – racconta Alessandro – l’ha sbattuta per terra senza pietà”. Per l’incredibile aggressione è stata presentata una denuncia in questura.

Corriere dell’ Umbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.