ikea_perugiaPERUGIA – Non si arrende il popolo della ex IX Circoscrizione del Comune di Perugia sul caso Ikea. La battaglia per l’insediamento nelle aree di San Martino in Campo,  già ampiamente valutate dal colosso svedese, passa sulla penna dei cittadini: le associazioni che operano nell’ambito territoriale di San Martino in Campo stanno organizzando una raccolta di firme affinchè venga convocato un Consiglio Comunale Grande/Aperto per esaminare soprattutto, ma non solo, il caso Ikea.Anche altri sono infatti i temi che interessano una parte dell’area Sud del Comune di Perugia: trasporti, infrastrutture ed aree verdi. Le associazioni, da sempre vero anello di collegamento tra l’Amministrazione e la società civile, sono pronte a insistere ancora affinchè l’insediamento di Ikea si faccia a San Martino in Campo e a dare risalto alle criticità del territorio.

Il Consiglio Comunale Grande è un istituto di democrazia diretta  in cui i cittadini hanno facoltà di parlare e di essere ascoltati. Il Regolamento del Comune di Perugia, all’art. 30, stabilisce che questo può essere convocato dal Presidente del Consiglio in casi di particolare rilevanza. Durante le adunanze del Consiglio Grande non possono essere adottate deliberazioni o assunti impegni di spesa a carico del Comune, ma è comunque uno strumento di partecipazione molto forte. Questo viene convocato nei casi in cui ad essere esaminati sono questioni molto significative per la collettività: era accaduto lo scorso gennaio, per il progetto di trasformazione della E45 in autostrada, e a marzo per dare voce alle criticità del quartiere di  Ponte San Giovanni.

UmbriaDomani

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.