palazzo spada bnTERNI Il bilancio di previsione 2013 del Comune di Terni sta per approdare in giunta all’insegna dei tagli della spending review. “Il lavoro di predisposizione del preventivo – fa sapere l’amministrazione in una nota – è proceduto con notevole difficoltà dovendo gestire un ulteriore taglio di 3 milioni di euro a seguito del decreto sulla spending review e un incremento di 1,5 milioni del fondo di garanzia dei residui attivi; 4,5 milioni in meno, dunque, rispetto al 2012”.

Nessun aumento per i cittadini “Ancora una volta – continuano gli amministratori – si è gestita la riduzione delle risorse finanziarie, che ha caratterizzato l’intero mandato, senza ricorrere ad incrementi di tasse, tariffe e tributi, senza quindi gravare su imprese e famiglie”.

Incertezze sulle entrate Il vicesindaco con delega al Bilancio, Libero Paci, precisando che il Comune fa di tutto per “tenere”, fa presente che “nonostante i mesi trascorsi e gli impegni del governo” non sono disponibili ancora “dati certi in merito alle risorse finanziarie disponibili per il 2013”.

Corriere dell’ Umbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.