tram-torino-300x225TORINO – La situazione all’interno dell’Italia sta diventando insostenibile e a rendere la vita ancora più difficile sono gli episodi di violenza che si verificano quotidianamente nel nostro Paese.

Uno degli ultimi è quello avvenuto nel tram della linea 4 di Torino qualche giorno fa: un immigrato sale sul mezzo senza biglietto intorno alle 16 e, mentre  il tram in questione attraversa corso Giulio Cesare, più o meno all’altezza del civico numero 138, sale un controllore.

Dopo aver chiesto il biglietto, l’uomo di origini marocchine reagisce in maniera violenta poichè non possiede il titolo di viaggio e, dopo aver preso l’ombrello che aveva con sè, si scaglia più volte addosso al controllore trentenne.

L’uomo cade a terra ferito e, nel frattempo, l’immigrato continua a muovere l’ombrello all’impazzata colpendo altre due donne: una si è ritrovata con la faccia piena di sangue a causa di uno zigomo rotto e l’altra, una consigliera di circoscrizione, è stata costretta a recarsi al San Giovanni Bosco per medicazioni urgenti.

Ovviamente del clandestino non c’è nessuna traccia, infatti la polizia non ha fatto in tempo a fermarlo.

SenzaPeliSullaLingua

Un commento su “Immigrato non paga il biglietto, picchia controllore e due donne sul tram

  1. la linea quattro è l’unica ad avere il controllore fisso…. ed è anche risaputo , almeno per tutti i torinesi che usano quella linea , che nella zona che va da via Garibaldi ai grattacieli, il controllore non effettua controlli per PAURA di essere picchiato. Il comportamento di questo immigrato è il comportamento tipico di quegli immigrati che non lavorano e sfruttano la società italiana.
    Non è certo il frutto della crisi economica attuale. Invito tutti i torinesi che sono a conoscenza di questo stato di cose di intervenire testimoniando e denunciando..

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.