incidente moto viterboTARQUINIA (VT) Lui, L.C., il conducente ternano che guidava la potente moto Yamaha 600, è ricoverato all’ospedale Belcolle di Viterbo. Il suo amico Danilo Baratta, 38 anni di Attigliano, è deceduto. Il tragico incidente è avvenuto domenica notte, all’incrocio tra la strada Dogana e la Tarquiniese, proprio nel Viterbese. La moto, per cause al vaglio dei carabinieri, mentre procedeva sulla Dogana, diretta da Montalto di Castro verso Tuscania, è sfuggita al controllo del centauro, ha attraversato la Tarquiniese, ed è finita nella strada sterrata “Fontanile delle donne”.
Qui è piombata in un fossato. Per Baratta non c’è stato niente da fare. I soccorsi, coordinati dalla centrale operativa del 118, sono risultati inutili. L.C., , invece, è stato soccorso e trasportato all’ospedale. Non rischia, per fortuna, la vita. I due, secondo le prime ricostruzioni, stavano rientrando a casa dopo aver trascorso un’allegra giornata domenicale.

Servizio integrale nel Corriere dell’Umbria del 3 settembre

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.