TERNI – Sono considerate serie ma non corrono pericolo di vita i due feriti rimasti coinvolti nell’incidente stradale di martedì 27 dicembre sulla superstrada Rieti-Terni che ha provocato la morte del 52enne ternano Nicola Gangemi e del sedicenne folignate Lorenzo Piano. I due ragazzi feriti, M.G. di 21 anni e S.S. 22 anni entrambi nati e residenti a Terni che viaggiavano nell’auto, una Seat Ibiza, insieme a Lorenzo Piano, si trovano attualmente ricoverati presso l’ospedale San Camillo de’ Lellis di Rieti. Le loro condizioni, come detto, non sembrano preoccupare nonostante le fratture e le lesioni riportate in diverse parti del corpo. Saranno loro, una volta ripresisi dallo choc e soprattutto quando le condizioni fisiche lo permetteranno, a fornire ulteriori elementi agli inquirenti sulla dinamica dell’incidente.

Corriere dell’ Umbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.