stuproNEW DELHI – Una fotoreporter di 23 anni è stata stuprata da un gruppo di uomini a Mumbai mentre realizzava un servizio fotografico in un’area industriale dismessa. La ragazza è stata ricoverata all’ospedale con diverse ferite sul corpo e lesioni interne. Le sue condizioni sono ”stabili” secondo i medici.

La violenza è avvenuta giovedì sera quando la giovane, in compagnia di un amico, si trovava nel quartiere di Lower Parel, nella parte storica della metropoli, per fotografare un vecchio cotonificio abbandonato. Secondo quanto ha raccontato alla polizia, due uomini hanno iniziato a molestarla e poi dopo aver picchiato e immobilizzato il compagno, l’hanno portata in un casolare dove sono arrivati altri tre complici.

La polizia è sulle tracce di cinque sospetti di cui ha già diffuso l’identikit. L’incidente ha sollevato un grande scalpore sui media indiani perchè ricorda la brutale violenza di una studentessa, soprannominata ”Nirbhaya” (”coraggiosa”), avvenuta lo scorso dicembre su un autobus di New Delhi dove era salita con un amico dopo una serata al cinema.

BlitzQuotidiano

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.