ingroiaPALERMO – Niente Aosta per Antonio Ingroia, il pm, reduce dalla sconfitta alle elezioni, potrebbe fare l’esattore delle tasse per conto di Rosario Crocetta in Sicilia.

Il pm, che sarebbe dovuto andare ad Aosta, potrebbe lavorare per la Regione Sicilia. Rosario Crocetta, presidente della Regione, avrebbe infatti proposto il leader di Rivoluzione Civile alla guida di Riscossione Sicilia Spa, la società che si occupa di riscuotere le imposte nell’isola controllata dalla Regione.

Il Csm per il magistrato aveva proposto un posto al tribunale di Aosta, unica regione in cui non era candidato. Ma Ingroia potrebbe finire in Sicilia.

[..]

Estratto da BlitzQuotidiano, articolo completo sul sito

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.