TERNI saldi estivi terniNonostante la diffusione di notizie prive di fondamento, sabato prossimo 6 luglio (per 60 giorni e quindi non oltre il 3 settembre) in Umbria, come nella quasi totalità del territorio italiano, prenderanno ufficialmente il via i saldi estivi 2013. 
Come ogni anno l’intero settore moda conta nei saldi per dare un impulso importante ai propri affari in un momento particolarmente difficile reso pesanti anche dal clima che, di fatto, ha visto iniziare davvero l’estate solo in questi giorni.
Da qui l’idea di due commercianti del centro Stefania Moretti e Rosetta Contili di aprire la stagione dei saldi alla grande: con un’apertura serale fino a mezzanotte. Un rapido passaparola, una raccolta firma e l’iniziativa semplice, ma si spera efficace, ha raccolto tante adesioni nell’intero centro di cittadino.
Francesco Shu, responsabile eventi del centro per Confcommercio è entusiasta: ”Confcommercio ha sposato in pieno questa iniziativa, del resto lo scorso dicembre provammo a promuove questa sorta di “shopping sotto le stelle” in occasione dell’avvio del saldi invernali: evidentemente i tempi non erano maturi. L’iniziativa comunque ha il nostro appoggio incondizionato tanto che stiamo offrendo la nostra massima collaborazione per la sua perfetta riuscita. Quindi invito tutti i colleghi del centro di aderire ad un piccolo evento che, ne sono, certo, riuscirà alla grande e ci permetterà di iniziare l’estate con il passo giusto”.
E per dare comunicazione alla propria clientela dell’apertura straordinaria, il singolo commerciante può chiedere informazioni all’Associazione per ritirare l’apposita locandina che grazie al patrocinio-Confcommercio- ha un costo pari ad un euro 1 euro.

SALDI LE REGOLE FONDAMENTALI:

I prodotti interessati da tale tipologia di vendita sono:
-generi di vestiario e abbigliamento in genere;
-accessori per l’abbigliamento e la biancheria intima;
– calzature, pelletteria, articoli di valigeria e da viaggio;
-articoli sportivi.

Si ricorda che i saldi vanno presentati al pubblico esclusivamente con diciture “vendite di fine stagione” o “saldi”.

Sulla merce va indicato:
– il prezzo originario;
– lo sconto espresso in percentuale;
– il prezzo finale di vendita.

Nessuna comunicazione al Comune è dovuta.

Si ricorda che il prezzo deve essere espresso in modo ben leggibile e i caratteri devono essere almeno di 1,5 cm.
Le merci vendute a saldo debbono essere separate in modo chiaro ed inequivocabile da quelle che eventualmente siano poste in vendita alle condizioni ordinarie; in caso contrario tutte le merci esposte devono essere vendute alle condizioni più favorevoli.
Si ricorda, infine, che è fatto divieto tassativo di oscurare, le porte a vetri, le finestre o le vetrine con manifesti, cartelloni o altro espediente che impedisca la completa visione dei locali dall’esterno.

I PRINCIPI DI BASE:

Cambi: la possibilità di cambiare il capo dopo che lo si è acquistato è generalmente lasciata alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme (art. 130 e ss. Codice del Consumo). In questo caso scatta l’obbligo per il negoziante della riparazione o della sostituzione del capo e, nel caso ciò risulti impossibile, la riduzione o la restituzione del prezzo pagato. Il compratore è però tenuto a denunciare il vizio del capo entro due mesi dalla data della scoperta del difetto.
Prova dei capi: non c’è obbligo. E’ rimesso alla discrezionalità del negoziante.
Pagamenti: le carte di credito devono essere accettate da parte del negoziante qualora sia esposto nel punto vendita l’adesivo che attesta la relativa convenzione.

Si ricorda inoltre che l’esposizione sulle vetrine dei cartelli con scritte come “saldi” può comportare l’assoggettamento dell’imposta sulla pubblicità. Infatti secondo quanto disposto dal D.Lgs. 507/1993, art. 17 per usufruire dell’esenzione al pagamento dell’imposta di pubblicità i cartelli o locandine non devono superare la superficie complessiva di mezzo metro quadrato per ciascuna vetrina o ingresso.

ConfCommercio Terni

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.