rom-300x200In Toscana 18 persone di etnia rom sono stati tratti in arresto dagli uomini della Questura di Pistoia, durante l’operazione sono stati ritrovati circa 1,4 chili di oro e centinaia di pietre preziose. Potremmo dire che non si tratti di nulla di nuovo, ma, la cosa sconvolgente proviene da alcune intercettazioni telefoniche

in cui gli zingari arrestati, telefonando all’estero, avrebbero invitato parenti ed amici a raggiungerli in Italia perchè “Qui girano i soldi e tutti rubano“. Gli inquirenti sono rimasti stupiti nel sentire quanto sia alto il livello di impunità percepito da queste popolazioni, che a quanto pare, qui si possono permettere di commettere qualsiasi tipo di reato senza grossi problemi penali. In conclusione, mentre i ragazzi italiani sorpresi con un pezzetto di “fumo” o altri reati minori simili sono ancora in galera, i 18 zingari saranno presto scarcerati in attesa di giudizio con l’obbligo di “firma”

art su ondacalabra

2 commenti su “Intercettazione agli zingari: “Venite in Italia, tutti rubano”

  1. Se dipendesse da me fra poco ci sarebbe un’altra intercettazione ………….
    Venite in Italia molti rubano, ma se ti prendono [edited by moderator] !

    Vi preghiamo di evitare commenti che incentivino l’odio o possano istigare atti violenti contro i clandestini.
    Evitiamo di scendere al loro infimo livello, altrimenti, tra un po’, avremo schiere di cittadini armate di picconi in giro per le vie.
    (oltre ad avere noi guai con le autorità) – Il Moderatore.

    • No no scendiamo pure al loro livello, ma per mandarli alle camere a gas. E che vadano tutti a fanculo questi infami, loro ma anche la societa in cui viviamo, falsamente perbenista, schifosamente di sinistra, ladrona infame e capace solo di pensare a se stessa.

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.