NORCIA – Il “derbissimo della solidarietà” tra Cascia e Norcia valido per l’8^ giornata del girone D del campionato di I Categoria non si giocherà più al Curi. Tutti coloro che avevano intenzione di aiutare queste due piccole società di calcio dilettantistico di quella Valnerina massacrata dai sisma dovranno recarsi al Comunale di Cascia e magari lascia un’offerta all’ingresso.

I primi a lasciare una  lauta offerta dovrebbero essere tutti quei super dirigenti della Federazione che in pompa magna, subito dopo il sisma si affrettarono per organizzare iniziative ed eventi a sostegno delle popolazioni terremotate e addirittura li annunciarono in pompa magna anche durante l’assemblea per il rinnovo delle cariche del Cru.

Ma veniamo al dunque: La notizia dell’annullamento del “derbissimo della solidarietà” si apprende direttamente dalla pagina facebook del Cascia e a parlare in prima persona è il Presidente Piero Mariani che scrive:

 

“Non parlo della nostra società che di fatti ne fa e tanti , basta guardare quello che stanno facendo le nostre squadre nei vari campionati che stiamo disputando.

Parlo di quelle persone che gestiscono il calcio Umbro e del Perugia Calcio che si erano fatti promotori di organizzare il derby Cascia Norcia (rinviato il 30 Ottobre per i fatti che ben conosciamo) al Renato Curi il 26 Febbraio in una giornata di solidarietà.

Annunci in pompa magna davanti alla platea di tutti i Presidenti del calcio dilettantistico Umbro, davanti alle tv regionali e a vari giornalisti.

La partita si giocherà a Cascia il 26 febbraio, perché il Perugia Calcio ha ritirato la disponibilità del campo per evitare che si rovini.

Tratto da SpoletoSport articolo completo al sito

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.