via della setaGiovedì 2 maggio 2013, ore 9.30, presso la Sala dei Notari del Comune di Perugia avrà luogo un evento organizzato dall’Associazione culturale “La Via della Seta” in collaborazione con il Dipartimento dell’Istruzione della provincia cinese dello Yunnan.

Già lo scorso 29 marzo, l’Associazione ha organizzato la prima visita a Perugia da parte del Responsabile del Dipartimento di Relazioni Internazionali dello Yunnan, il quale ha espresso grande soddisfazione per il progetto auspicando una collaborazione futura sempre più solida tra Yunnan e Italia, indicando Perugia quale sbocco principale dei futuri interscambi e l’Associazione La Via della Seta come l’ufficio di rappresentanza in Italia per sviluppare progetti d’istruzione e di cooperazione internazionale. Il Comune di Perugia ha svolto un ruolo fondamentale nell’affiancare fattivamente l’Associazione nel portare aventi la candidatura di Perugia come presidio di riferimento per l’Italia.

L’Associazione “La Via della Seta” nasce anche con l’intento di offrire attività di consulenza ad aziende italiane e cinesi e ad Enti Istituzionali; creare un ponte linguistico, culturale ed economico fra le singole province cinesi e le realtà imprenditoriali presenti sul territorio regionale e nazionale; organizzare corsi di formazione per quei soggetti economici che intendono approfondire la conoscenza della lingua e della cultura cinese.

Il Sindaco di Perugia Wladimiro Boccali accoglierà la delegazione politica prima dell’inizio dei lavori; seguiranno i saluti dei rappresentanti della Regione Umbria, Dott. Rasimelli e della Camera di Commercio di Perugia. Poi un rappresentante dell’Ambasciata cinese a Roma e il Responsabile Governativo dell’Istruzione dello Yunnan ed il Presidente dell’ Associazione La Via della Seta entreranno nel vivo dei lavori illustrando i progetti in cantiere e siglando gli accordi d’intesa che vedranno come principali protagonisti l’Università degli Studi, l’Università dei Sapori e l’Università per Stranieri e alcune Università della provincia cinese dello Yunnan. L’oggetto degli accordi è la realizzazione di un comune programma di collaborazione scientifica e didattica nonché di attività di scambio di personale docente e ricercatore e/o studenti, favorendo il reciproco scambio di notizie, pubblicazioni e altri materiali di ricerca e documentazione. Per la realizzazione di questi obiettivi, le parti procederanno alla stipula di specifici accordi esecutivi redatti secondo le disposizioni della legislazione vigente nel territorio delle parti contraenti ed in cui saranno disciplinati tutti gli aspetti involgenti le singole iniziative.

A chiudere i lavori saranno proprio i 14 Atenei cinesi coinvolti che illustreranno i loro progetti di collaborazione.

All’incontro sono state invitate a partecipare anche le Università italiane che curano progetti di collaborazione con le province cinesi.

A conclusione dei lavori, la delegazione si recherà a visitare alcune aziende umbre che rappresentano le eccellenze del nostro territorio. È oramai abbastanza noto l’interesse che il nostro territorio suscita in investitori e personalità provenienti dall’Oriente.

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.