sportello pagamentiPERUGIA Basta con i ritardi nei pagamenti della pubblica amministrazione che tagliano le gambe agli investimenti, all’innovazione e allo sviluppo. Confindustria Umbria corre ai ripari con lo “sportello dei pagamenti” attivato in questi giorni e destinato a supportare le imprese per far rispettare i termini di pagamento previsti dal decreto di aprile. Il nuovo strumento è rivolto alle associate creditrici che saranno assistite presso le diverse amministrazioni in tutte le fasi fino al pagamento delle somme dovute, sia per forniture effettuate che per lavori eseguiti. “Sbloccare anche solo una parte dei debiti della pubblica amministrazione – ha ricordato il presidente di Confindustria Perugia Ernesto Cesaretti in occasione della riunione della giunta – non solo offrirebbe liquidità immediata alle imprese ma genererebbe investimenti aggiuntivi in grado di far crescere il Pil”. Se la richiesta di ridurre “i costi dell’apparato pubblico” è risuonata appena ieri da parte del segretario della Cisl a Perugia per il congresso regionale del sindacato, lo stesso auspicio ha espresso Cesaretti in vista della riduzione del carico fiscale sulle imprese. Nel mirino soprattutto “l’odiosa Irap che, di fatto, penalizza chi occupa personale dipendente”.

Corriere dell’ Umbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.