suvOLBIA – Un 32enne bolognese ha parcheggiato il suo fuoristrada sulla spiaggia, spiegando ai vigili che “nessuno mi vieta di parcheggiare dove voglio”. Conclusione: una multa da duemila euro.

Deve avere creduto che possedere un Suv significa potere parcheggiare ovunque. Cosi, ha preso il suo “macchinone” nero e lo ha piazzato direttamente sulla sabbia. Fra l’ombrellone e l’asciugamano. E’ quanto accaduto ieri sera nella spiaggia di Pittulongu, Olbia, davanti agli sguardi increduli dei numerosi bagnanti.

Sguardi che, però, non devono avere turbato più di tanto l’uomo, un 32enne bolognese, che ha continuato a prendere il sole con la moglie, il cane e l’immancabile fuoristrada. Un po’ più di effetto, invece, deve averlo fatto l’intervento della polizia municipale dato che l’uomo, alla vista degli agenti, si è alzato per cercare di coprire la targa del veicolo. E, ai vigili che gli chiedevano spiegazioni, ha risposto: “Nessuno mi vieta di parcheggiare dove voglio”.

Peccato, però, che esista un Codice della navigazione che, tra le tante cose, tutela le spiagge. Conclusione: una multa da 2.068 euro. Magari la prossima volta in spiaggia porterà solo il cane e la moglie.

SardegnaLive

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.