lodi_killer_rumena_1_ansa-300x300LODI – Andrea Pizzocolo, l’uomo arrestato per l’omicidio della ragazza rumena a Lodi, ha confessato il delitto. Non solo, l’uomo, di 41 anni, ha ammesso di aver fatto sesso col cadavere. L’uomo ha infatti ucciso la ragazza, che aveva conosciuto via internet, durante un gioco erotico.

Andrea Pizzocolo, fermato per l’omicidio di Lavinia Simona Ailoaiei, romena di 18 anni compiuti nel luglio scorso (a che si faceva chiamare Dora), convive con una donna ed ha una bimba di 5 anni. Pizzocolo, ragioniere residente ad Arese, ha piccoli precedenti per droga. A Pizzocolo sono stati contestati l’omicidio volontario e atti osceni su cadavere.

Secondo la ricostruzione, l’omicida ha conosciuto la giovane romena via internet. Da quanto riferito l’uomo, nella cui abitazione durante la perquisizione di questa notte, è stato trovato un pacco di fascette stringi cavo uguali a quelle con cui è stata strangolata la vittima, nella notte tra venerdì e sabato ha incontrato la giovane nel motel Moon di Busto Arsizio (Varese).

Qui, come ha confessato il fermato, i due hanno avuto rapporti sessuali e fatto giochi erotici anche con le fascette. Giochi erotici in seguito ai quali la ragazza avrebbe cominciato a respirare a fatica e a stare male. L’uomo ha raccontato di essersi accorto che le fascette al collo della ragazza si stavano stringendo e di aver tentato di allentarle senza riuscirci. Una giustificazione a cui gli inquirenti non hanno creduto tant’è che gli hanno contestato il reato di omicidio volontario.

L’uomo fermato ha poi spiegato di aver perso la testa, di aver caricato la donna in macchina e di aver girovagato fino a Lodi. Qui, in un altro motel, ilmotel Silk, secondo quanto ha raccontato, ha avuto un altro rapporto sessuale con la giovane che era già morta e che, con il volto coperto da un asciugamano, è stata poi abbandonata in un campo non molto lontano dallo stesso motel. Sarà l’autopsia a stabilire l’ora esatta della morte.

BlitzQuotidiano

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.