macomerMACOMER –  era noto per il suo carattere determinato. Il peso della crisi economica ne ha evidentemente fiaccato la forza. Così un imprenditore di 54 anni si è tolto la vita nella falegnameria in cui aveva riversato i sacrifici di una vita di lavoro.

Carlo Cossu era titolare di una segheria nella zona industriale di Bonu Trau. Inevitabile collegare il gesto drammatico anche all’impotenza di fronte al peso di una crisi che anche nel capoluogo del Marghine non smette di distribuire debiti e nuove povertà.

La tragedia si è compiuta nel capannone in cui l’imprenditore gestiva la sua attività. Era uscito da casa nel cuore della notte e non vi ha più fatto ritorno.

Sul posto Polizia e Carabinieri.

La notizia ha destato commozione e turbamento. Il sindaco Riccardo Uda si dice scosso e sorpreso: “La crisi continua a mietere vittime. Mai avrei pensato che anche Carlo, uomo colto, noto per forza e determinazione, cedesse alle difficoltà del momento”.

 L’Unione Sarda

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.