Massimo Giletti ha avuto un malore durante la trasmissione “Non è l’Arena”. Il giornalista, visibilmente affaticato, si è seduto su uno sgabello e poco dopo la trasmissione è stata sospesa.

Giletti è andato in onda onda nella puntata di Non è l’Arena con una forte influenza. A precisarlo è lo stesso programma, dopo il malore avuto dal conduttore subito dopo l’intervista al ministro Marianna Madia. Il giornalista ha chiesto di sedersi prima di precisare di essere costretto ad interrompere la trasmissione. Le trasmissioni sono continuate con un blocco registrato di Non è l’Arena.

 Giletti è stato portato all’ospedale Umberto I di Roma dopo il malore. La decisione – fanno sapere da La7 – è stata presa solo per precauzione. Giletti ha iniziato la trasmissione con un forte attacco influenzale ed era indeciso fin dall’inizio sulla possibilità di condurre il programma. All’ultimo momento ha deciso comunque di provarci ma subito dopo l’intervista al ministro Marianna Madia ha deciso di fermarsi.

“Massimo Giletti passera’ la notte in ospedale, ma si è ripreso e sta senz’altro meglio”. Ad assicurarlo è il direttore di La7, Andrea Salerno. Il conduttore è stato visitato in pronto soccorso e, in accordo con il suo medico curante che lo ha raggiunto all’ospedale Umberto I, si è deciso di ricoverarlo per la notte. Domani il giornalista dovrebbe poter rientrare a casa.

Ansa

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.