Potremmo dire addio, a partire dal primo gennaio 2018, alle monete da 1 e 2 centesimi. La proposta è contenuta in un emendamento del Pd alla manovra-bis, in cui si specifica che il risparmio derivante dallo stop al conio è destinato al Fondo per l’ammortamento dei titoli di Stato. “A far data dal 1 gennaio 2018 – recita l’emendamento – è sospeso il conio delle monete da 1 e 2 centesimi. Il risparmio derivante dagli effetti della norma è destinato al Fondo per l’ammortamento dei titoli di Stato”.

Corriere dell’ Umbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.