maurizio-lupi-300x199ROMA – Maurizio Lupi, ministro dei Trasporti Pdl, risponde a Olli Rehn, commissario Ue: ”Siamo un Paese sovrano, tra i fondatori dell’Europa, non commissariato e come raggiungere quel 3% e le politiche industriali lo decide l’Italia e non un commissario”.

Lupi ha parlato riferendosi alle parole del commissario Ue Olli Rehn che, parlando ai parlamentari italiani a Roma, aveva espresso preoccupazione circa il mantenimento dell’Italia della soglia del 3% del rapporto deficit/Pil. Soglia che, a suo dire, sarebbe a rischio sforamento dopo l’abolizione dell’Imu prima casa.

“L’unica priorità che abbaiamo  – ha detto Lupi – è di tornare a far crescere il Paese. Il rigore senza crescita non ci porta da nessuna parte. Siamo convintamente in Europa – ha aggiunto – ma poi ogni Paese deve intervenire all’interno di una politica comunitaria complessiva individuando caratteristiche specifiche”.

BitzQuotidiano

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.