cassazione2-300x200ROMA – “Nessuno è più uguale degli altri, nemmeno tu”. “Berlusconi colpevole”. Queste le scritte che compaiono su cartelli e striscioni che alcuni cittadini esibiscono di fronte alla Cassazione dove si attende la sentenza Mediaset. La piazza ha ripreso a riempirsi gia’ poco prima delle 17.

“Mi sembra utile ricordare l’articolo 3 della Costituzione” sull’uguaglianza dei cittadini, afferma un manifestante del Popolo Viola munito di megafono.

Tanti i giornalisti che attendono di entrare al Palazzaccio, le telecamere delle tv e i fotografi all’esterno.

BlitzQuotidiano

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.