perugia fontana maggiorePERUGIA Ha l’obbligo di dimora a Perugia, dove lavora presso la biblioteca diocesana, un religioso di 44 anni accusato di aver commesso atti sessuali su una ragazzina di 13 anni. L’uomo, portavoce del vescovo di Fano, era stato arrestato il 13 luglio del 2012. Contro di lui approcci filmati da agenti di polizia in borghese lungo la spiaggia di Torrette in due diverse occasioni.
A breve dovrebbe arrivare l’avviso di chiusura delle indagini, e la probabile richiesta di rinvio a giudizio, da parte della procura di Pesaro. “Non so cosa mi sia successo”, ha sempre detto agli inquirenti l’indagato.

Corriere dell’ Umbria

 

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.